Il direttore generale Sebastiano Palmieri dichiara : “Da parte della mia squadra troppi regali ed errori nei momenti decisivi del match.”

Non si apre bene il 2019 per l’AVS MOSCA BRUNO che nel derby regionale esce sconfitto dal Palatrento battuta per 3 set a 1 dalla squadra B dell’ITAS Trentino
Con BOESSO fermo ai box coach PALANO schiera la formazione tipo con Grassi in cabina di regia, ma sin dalle prime battute del primo set i giocatori bolzanini appaiono tesi e contratti, quasi a subire l’emozione di giocare in un tempio del volley internazionale.
I baby dell’ITAS invece non sembrano provare invece nessuna emozione e infatti incominciano a dettare subito il ritmo del gioco e si portano sul 6 a 3 con diverse battute sbagliate dall’AVS, e il set scivola via sino al 13 a 8 dove PALANO chiama il primo time out, alla ripresa del gioco nulla cambia e l’allenatore altoatesino ferma di nuovo il gioco con un secondo time out sul 18 a 11.
Il gioco riprende e complici le battute sbagliate dell’AVS e il Trentino che sbaglia poco e dimostrando tanta fisicita fa suo il primo set con il risultato di 25 a 20.

Nel secondo set si procede con una sostanziale parità sino al 15 a 13 per AVS con un LALLONI che sembra aver ritrovato grinta e determinazione e con un SANTI sempre prezioso in regia difensiva, e i bolzanini scappano via con il massimo vantaggio di 20 a 14, dove però qualcosa si inceppa nel gioco e i ragazzini terribili trentini non si fanno trovare impreparati e riagguantano la parità sul 21 pari, dove si procede punto a punto ma alla fine prevale ITAS con il parziale di 27 a 25.
Nel terzo set coach PALANO butta nella mischia in cabina di regia l’esperto BLASI al posto di GRASSI e la squadra appare più bilanciata nei schemi di gioco con LALLONI e un HELD sino a quel momento in ombra cominciano a macinare punti e gioco e AVS fa suo il set con un perentorio 25 a 15.
A questo punto nel quarto set sembra che la partita possa cambiare e il set procede in sostanziale parità sino all’8 pari ma poi ITAS con i sui talenti in erba ricomincia a macinare gioco e punti e scappa sul 12 a 9, AVS reagisce sino al 13 a 12 però i trentini sembrano aver ritrovato coraggio mentre nei bolzanini riaffiorano le paure e e incertezze del primo set e ITAS scappa via sbaglia pochissimo e fa suo set e partita con il risultato di 25 a 20.
A fine gara c’è poca voglia da parte di coach PALANO di parlare ma lo fa un deluso e arrabbiatissimo PALMIERI che dichiara: “I miei giocatore hanno fatto tanti errori e concessi regali nei momenti topici e decisivi, e tutto questo non mi lascia per niente contento, adesso credo che guarderemo sul mercato per individuare eventuali rinforzi per irrobustire questa squadra che deve assolutamente raggiungere il traguardo della salvezza il più presto possibile, un bravo ai talentuosi ragazzi dell’ITAS che hanno capito i nostri punti deboli e ringraziato dei nostri regali.”

RISULTATO FINALE

ITAS TRENTINO 3
AVS MOSCA BRUNO 1
PARZIALI 25 – 20, 27 – 25, 15 – 25, 25 – 20

AVS MOSCA BRUNO
(Bandera Alberto 2, Bressan 3, Lalloni 25, Held 13, Bleggi 8, Scarpi 9, Huber 2)

ITAS TRENTINO
(Micheletto 16, Pizzini 1, Simoni Francesco 9, Bonatesta 6, Coser 3, Poggio 16, Leoni 4)

 

2019-01-08T17:20:25+00:00