Si chiude con una bella vittoria l’ultimo appuntamento casalingo della stagione di AVS Mosca Bruno, in una partita per niente scontata contro un Forlì, che ha dato il tutto per tutto. Non si è fatta sorprendere, né impietosire l’AVS Mosca Bruno, che ha invece reso merito agli avversaro in una gara onesta e senza risparmio, per poi dimostrare però la propria superiorità. Occasione speciale anche per il ritorno in campo di Coali, reduce da un lungo infortunio alla spalla e per l’esordio come attaccante di Cescatti ed in assoluto per il secondo libero Simone Brillo. Speciale anche per l’opposto Claudio Avalle, che si contende il titolo di top-scorer del match, a pari punti (13) con Andriano e Leonardi, ma che festeggia il superamento di un record personale e suo obiettivo stagionale, superando i 400 punti in questa entusiasmante stagione. attacco MosanerUn inizio di partita sotto tono da parte di biancoblù, complice anche una sofferenza muscolare ai dorsali di Claudio Avalle, con gli ospiti che si portano avanti e mantengono il vantaggio +2 fino al time-out tecnico 6-8, poi AVS ingrana la marcia e accorcia fino al pareggio 9-9 e mettere la freccia sul 13-12. Da qui in poi è l’AVS a mantenere il vantaggio, passando al secondo time-out tecnico 16-14. Dopo un muro a filo rete di Leonardi ai danni di Kunda, sul 20-17 Giaccardi chiama time-out. Sul 22-18 punto in attacco di Gaetano, che su una difesa di Leonardi, vede Mosaner alzargli la palla in posto 2 e Gaetano attacca forte in mezzo al campo, come un vero schiacciatore. Subito time.out per Forlì, ma è ancora AVS a condurre la partita e lo dimostra l’ace di Leonardi per il 24-18. Doppio cambio sul finale di set per gli ospiti, con Mambelli che entra al posto di De Angeli e Lamberti che entra in battuta per De Leonibus. Altro cambio, sempre per forlì sul 24-20, con Zauli che lascia il posto a Maresca, ma il set lo chiude Capra in attacco 25-20.Attacco Capra Nel secondo set subito forte AVS, con -mosaner che marca un ace per il 4-1, seguito da un immediato time-out di Forlì. In ace anche Avalle, che port ail punteggio 6-2. Cambio per Forlì sul 7-4, dopo un pesante attacco di Andriano, con Kunda che lascia il posto a Mambelli. I forlivesi riescono a pareggiare 11-11 e Burattini richiama i suoi al time-out. Cambio al centro per AVS sul 12-14, con Mosaner che lascia il posto a Bleggi, che subito rende merito a Burattini con un ace per il 13-14. Time out per Forlì sul 15-17. _DSC1245AVS accorcia 10-20, poi Mambelli fa ace per il 21-19, ma Bleggi risponde bene a muro e accorcia le distanze, poi ci pensa Avalle a pareggiare 21-21. Per il sorpasso interviene Andriano per il 23-22. Termina 25-23, su attacco fuori di Rossatti, che prova ad evitare il l’ottimo muro bolzanino con una diagonale stretta, ma la palla termina fuori. Ancora ace di Bleggi in apertura di terzo set, che firma il 2-0. La Softer Forlì reagisce, cerca di tenere testa all’AVS Mosca Bruno, che però è efficace sia in attacco che difesa, con anche un muro ben piazzato, non lascia spazio agli ospiti e arriva 8-6 al primo time-out tecnico. Ci pensano un attacco su palla tesa di Lonardi e un ace di Andriano a mettere l’accento sulla prestazione AVS Mosca Bruno ee non resta altro a Giaccardi che chiamare time-out sull’11-9. Altro attacco vincente di Gaetano per il 14-10, che su un appoggio da freeball di Leonardi, finta un palleggio in salto e poi schiaccia forte in zona 6. Punto del palleggiatore seguito dall’ace di Leonardi per il 15-10, che porta il tecnico di Forlì Giaccardi a chiamare time-out. Al rientro dal time-out tecnico sostituzione per gli ospiti, con Kunda che rileva Silvestroni. Cambio anche nelle file bolzanine sul 18-11, con Burattini che fa entrare il bolzanino Cescatti al posto di Andriano e fa esordire in B1 anche il secondo libero e capitano della serie C di AVS Mosca Bruno, Simone Brillo. Torna a giocare, dopo l’infortunio alla spalla, anche Coali. Sul 22-13 primo punto personale seguito da un’esultanza generale di Cescatti, oggi nel ruolo di attaccante, ma solitamente impiegato come libero. Il set-ball lo conquista ancora Cescatti. Chiude il set un attacco di Capra 25-19, che fa esplodere l’entusiasmo della tribuna, con i Luminescenti che coinvolgono il presidente Bruno Mosca per una festa, che poi è proseguita al Classic Lumina, partner e sede dei supporter di AVS Mosca Bruno. AVS Mosca Bruno Preti (K) Leonardi 13 (5a, 4m, 3b) 1 eb Cescatti 2 (1a, 1m) 1 ea, 1 eb Mosaner 4 (3a, 1b) 1 eb Coali Brillo Simone (L2) Andriano 13 (11 a, 1 m, 1 b) 2 ea, 1 eb Gaetano 2, 1 eb Avalle 13 (11 a, 2 m, 1 b) 3 eb, 3 ea Rizzo Bleggi 4 (1a, 1 m, 2 b) Sambucci (L1) Capra 13, 2 ea Starting six: Leonardi, Mosaner, Andriano, Gaetano, Avalle, Capra, (L) Sambucci Softer Volley Forlì 3 Ramberti 5 Monti (L) 6 Kunda 3 7 Rossatti 10 8 De Leonibus (K) 8 10 De Angeli 4 11 Zauli 7 12 Mambelli 13 De Carolis 14 Mambelli 6 15 Silvestroni 7 18 Maresca Starting six: Kunda, Rossatti, De Leonibus, De Angeli, Zauli, Silvestroni, (L) Monti

2015-05-02T00:00:00+00:00