AVS LOTTA MA CEDE IN CASA CONTRO UNA FORTISSIMA CUNEO PER 3 SET A 1

Nella sesta giornata del campionato di serie A3 maschile, per l’AVS Mosca Bruno turno casalingo contro la BAM S.Bernardo Cuneo squadra che in classifica ricopre il terzo posto e che alla vigilia ha fama di squadra in salute con una striscia di risultati utili.

Nel primo set la squadra di casa parte con Spagnuolo in cabina di regia, Alberto Magalini opposto, Stefano Gozzo e Tim Held come schiacciatori, centrali Alessandro Paoli e Nicolò Bleggi con Raffaele Grillo libero. L’avvio del set vede le due squadre in sostanziale parità, sino a quando l’Avs allunga sul risultato di 10 a 7 e l’allenatore di Cuneo è costretto a chiamare il primo time out, alla ripresa del gioco i bolzanini hanno un gran ritmo e si portano sul 13 a 9, i piemontesi sembrano soffrire il gran dinamismo della squadra di casa in questa fase del set, ma provano a cercare una rimonta diminuendo il vantaggio di due punti sul 16 a 14, ma gli altoatesini tengono a distanza gli avversari sino a portarsi sul punteggio di 22 a 17, dove i cuneensi sono costretti a chiamare il secondo time out, alla ripresa del gioco la squadra di casa appare determinata a fare suo il set ma Cuneo è squadra tosta e si porta sul punteggio di 23 a 20 dove coach Palano chiama il primo time out, alla ripresa del gioco c’è subito un attacco vincente di Gozzo e una battuta sbagliata di Cuneo e il primo set lo conquista Bolzano con il parziale di 25 a 21 con gli attaccanti Magalini e Gozzo che hanno disputato un ottimo primo parziale.

Nel secondo set Palano manda in campo lo stesso sestetto del primo parziale, ma Cuneo scappa via sul 3 a 1 ma AVS pareggia subito sul 3 pari, il parziale vede le due squadre in sostanziale equilibrio sino a quando Cuneo scappa via sul 9 a 6 dove coach Palano chiede il primo time out del set per riordinare le idee tattiche alla sua squadra, riprende il gioco e i piemontesi subiscono la rimonta dei padroni di casa che pareggiano i conti sul 10 pari, ma Cuneo riprova ad andare via sul parziale di 15 a 11 dove coach Palano chiama il secondo time out, riprende il gioco e Cuneo preciso a muro scappa via sul 17 a 13 ma i bolzanini mettono tanta pressione agli ospiti rimontando sino al 18 a 16 per Cuneo, dove coach Serniotti chiama il time out per la sua squadra, riprende il gioco in questa fase decisiva del set le due squadre sono decise a darsi battaglia ma Cuneo continua nella sua azione martellante a muro e scappa sul 23 a 19 complice anche alcuni errori in battuta dei bolzanini, e fa suo il set con il risultato di 25 a 20.

Il terzo set parte con Cuneo che scappa subito via sul 3 a 1, e Palano ferma subito il gioco chiamando il primo time out, riprende il gioco e AVS prova ad imprimere tanto agonismo nella sua azione ma i piemontesi sono molto attenti a muro con Cuneo che prova a mantenere i due punti di vantaggio, anzi incrementa il vantaggio con un ace del tedesco Prolingheuer, il set prende una brutta piega per i padroni di casa con un fallo di posizione sul parziale di 10 a 6 per gli ospiti, e coach Palano è di nuovo costretto a chiamare il secondo time out sul parziale di 13 a 8 allo scopo di impartire disposizione tecniche per cercare di recuperare il risultato, riprende il gioco ma Cuneo rimane concentrata sia in fase di difesa che in attacco e scappa via sul parziale di 18 a 13, i giocatori bolzanini cercano maggiore aggressività nella loro azione in attacco ma la squadra piemontese rimane concentrata nel gestire il vantaggio accumulato nel primo set, e sul parziale di 21 a 14 per l’AVS entra il capitano Filippo Boesso al posto di Stefano Gozzo, allo scopo di dare una scossa alla squadra che non arriva e i bolzanini continuano a collezionare errori in battuta e gli avversari ringraziano e portano a casa il set con il parziale di 25 a 17.

Nel quarto set AVS scappa subito via sul 3 a 0 e il coach di Cuneo ferma subito il gioco chiamando il primo time out, il gioco riprende, con la squadra di casa che prova a tenere il break di vantaggio e il set si sviluppa su altissimi livelli di intensità di gioco con Magalini che appare in stato di grazie con 21 punti complessivi sin qui messi a segno, Cuneo incomincia ad avvertire segni di stanchezza con qualche imprecisione in battuta e l’AVS scappa via sul 13 a 9, il parziale procede con la squadra di casa che stringe i denti per provare a pareggiare il numero dei set vinti, gli ospiti provano a riaprire la partita portandosi sul 17 a 16 per l’AVS, dove coach Palano è costretto a chiamare un time out per rallentare il ritmo di Cuneo che però pareggia i conti sul 19 pari e a questo punto sale in cattedra il bombardiere della squadra ospite Prolingheuer che trascina la sua squadra e Cuneo và avanti sul 21 a 19 dove Palano chiama il suo secondo time out, riprende il gioco con Cuneo che và avanti sul 24 a 20 per poi vincere set e partita con il parziale di 25 a 21.

Coach Donato Palano a fine gara dichiara “Non poteva capitarci in questo momento del campionato un avversario peggiore di Cuneo, squadra solida e sono sicuro lotterà per i primissimi posti del girone, a noi è mancata ancora la volta la convinzione dei nostri mezzi in aggiunta a dei cali di concentrazione nei momenti cruciali degli ultimi due set disputati, alla ripresa degli allenamenti proveremo a colmare queste criticità emerse in questa partita.”

AVS MOSCA BRUNO quindi incappa in un’altra sconfitta casalinga e si ritrova in piena bagarre nella zona retrocessione dove proverà a togliersi a partire dalla prossima trasferta di Torino.

PUNTEGGIO FINALE
AVS MOSCA BRUNO BOLZANO 1
BAM ACQUA SAN BERNARDO 3

PARZIALI
(25-22, 20-25, 17-25, 21-25)

AVS MOSCA BRUNO
Allenatore: DONATO PALANO
GRILLO pt. 1, HELD pt. 13, SPAGNUOLO pt. 6, BLEGGI pt. 7, MAGALINI pt. 25, PAOLI pt. 7, GOZZO pt. 15

BAM ACQUA SAN BERNARDO
Allenatore: SERNIOTTI ROBERTO

OBERTO pt. 2, FOCOSI pt. 6, CASOLI pt. 8, PROLINGHEUER pt. 24, GALAVERNA pt. 11, CORTELLAZZI pt. 2, SIGHINOLFI pt. 7

 

2019-11-25T12:58:53+01:00