L’AVS MOSCA BRUNO BOLZANO SCIVOLA ANCORA IN CASA E PERDE PER 3 – 1 CONTRO L’HRK MOTTA DI LIVENZA

Nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie A3 maschile, per l’AVS Mosca Bruno Bolzano match casalingo contro la squadra dell’HRK Motta di Livenza, squadra veneta che attualmente ricopre la quinta posizione in classifica e che domenica scorsa è incappata nell’unica sconfitta interna stagionale contro la VIVIbanca Torino, e che quindi sale a Bolzano a caccia di riscatto per tornare subito a far risultati utili. Nell’HRK milita l’ex della partita Daniele Albergati forte schiacciatore che ha giocato nell’AVS MOSCA BRUNO nella stagione sportiva 2015/2016 e che sta facendo un gran campionato portando un grosso apporto nei risultati sin qui ottenuti dalla squadra trevigiana, per i bolzanini questa può essere una delle ultime occasioni a disposizione per invertire finalmente un trend negativo di risultati sin qui ottenuti e che la vede relegata in ultima posizione in classifica.
Nel primo set la squadra bolzanina parte con Tommaso Grassi in cabina di regia, Alberto Magalini opposto, Tim Held e Filippo Boesso schiacciatori, centrali Alessandro Paoli e Tiziano BRESSAN con Raffaele Grillo libero. L’avvio del set inizia con un sostanziale equilibrio sino a quando HRK riesce a prendere un break di vantaggio sul punteggio di 5 a 3, la squadra ospite riesce a gestire bene il minimo vantaggio e riesce ad allungare sino al 14 a 11 dove coach Palano chiama il suo primo time out, riprende il gioco Motta mette tantissima pressione ai padroni di casa e scappa via sul parziale di 17 a 12 dove Palano chiama nuovamente un time out per dare indicazioni tattiche ai suoi ragazzi, ma alla ripresa del set sul parziale di 20 a 15 entra Stefano Gozzo al posto di Filippo Boesso per cercare una rimonta, e sul parziale del 23 a 20 stavolta è l’allenatore ospite che chiama un time out, riprende il gioco e nuovamente sul parziale di 24 a 22 per Motta il suo allenatore chiama nuovamente time out, alla ripresa del gioco HRK mette a segno il punto decisivo per aggiudicarsi il set con il parziale di 25 a 22 complici anche le tante battute sbagliate dai padroni di casa.

Nel secondo set Palano manda in campo lo stesso sestetto che ha iniziato il primo parziale, e nell’inizio del set si vede un equilibrio tra le due squadre nel punteggio del set sino a quanto l’AVS riesce a prendere un vantaggio di tre punti sul parziale di 8 a 5 dove l’allenatore ospite chiama il suo primo time out del set, riprende il set e i padroni di casa riescono a gestire il vantaggio accumulato sino a quando HRK con due ace consecutivi si rifà sotto sul parziale di 12 a 11 dove stavolta è Donato Palano a chiamare un time out per riordinare le idee ai suoi giocatori riprende il gioco e gli ospiti con Gamba mette a segno un altro ace pareggiando il risultato, il set procede sul filo dell’equilibrio in campo con le due squadre che si danno battaglia ma Motta è squadra coriacea e combattiva che riesce a prendere un break di vantaggio sul parziale di 19 a 17, e riescono ad allungare sul 21 a 18 dove coach Palano ferma nuovamente il gioco. Riprende il gioco con Spagnuolo che subentra a Grassi in cabina di regia e Gozzo al posto di Magalini e sul parziale di 21 a 20 a loro favore l’allenatore ospite chiama un time out per cercare di interrompere il tentativo di rimonta dei padroni di casa, riprende il gioco con Motta di Livenza che riesce con tanta grinta a fare suo il secondo set con il parziale di 25 a 22.

Il terzo set inizia per l’AVS Mosca Bruno con lo stesso sestetto iniziale dei set precedenti, con i bolzanini che riescono con un ace di Magalini a prendere un break di vantaggio sul parziale di 6 a 4 a loro favore, in questo set i padroni di casa non hanno intenzione di mollare sulle sorti della partita, ma Motta di Livenza riesce a portarsi in parità sul parziale del 9 pari, ma l’AVS riesce ad allungare nuovamente di quattro lunghezze portandosi sul 14 a 10 , dove il coach ospite chiama il suo primo time out del set, riprende il set e stavolta è coach Palano a chiamare un time out sul parziale di 15 a 12, riprende il gioco con i bolzanini che gestiscono il vantaggio e su un ace di Tim Held che porta a quattro lunghezze di vantaggio il coach ospite chiama un time out sul parziale di 22 a 18 per i padroni di casa, riprende il gioco con un altro servizio vincente di un galvanizzato Held che trascina la sua squadra alla conquista del set con il parziale di 25 a 19.

Il quarto set inizia con le due squadre decise a darsi battaglia in una situazione di sostanziale parità nel punteggio, con gli ospiti che però provano a scappare sul parziale di 7 a 5 dove Palano butta nella mischia Spagnuolo al posto di Tommaso Grassi in palleggio, ma Motta complice anche un calo di tensione dei bolzanini riesce ad andare sul parziale di 9 a 5 dove Palano è costretto a chiamare un time out ,gli ospiti mettono tanta pressione nei loro attacchi, e allungano sino al parziale di 12 a 7 dove coach Palano fà entrare Stefano Gozzo al posto di Alberto Magalini, per provare a imbastire un tentativo di rimonta, ma Motta di Livenza in questo frangente di set non mostra segni di cedimento con i bolzanini che continuano ad inellare sbagli in battuta e indecisioni in ricezione e stavolta Palano chiama un time out sul parziale di 17 a 10 a favore della squadra ospite, alla ripresa del set gli ospiti sono scatenati e decisi a far loro la partita, con un Tim Held che prova a trascinare la sua squadra e sul 20 a 15 stavolta è il coach trevigiano a chiamare un time out per dare indicazioni tattiche ai suoi ragazzi per arginare il forte attaccante bolzanino, riprende il gioco con l’HRK che allunga nuovamente sul risultato di 22 a 17, per poi chiudere con il parziale di 25 a 19 su un errore in battuta di un comunque scatenato Tim Held migliore in campo per la squadra bolzanina.

A fine gara il nuovo direttore sportivo Alex Mantovani dichiara: “Purtroppo siamo una squadra dove i giocatori nei momenti decisivi provano a far prevalere le individualità a scapito del collettivo, il volley invece è un gioco dove lo spirito di squadra e il sacrificio sono elementi fondamentali per uscire fuori dalle situazioni difficili come questa che stiamo vivendo, non resta altro che provare in palestra a colmare queste grosse lacune che abbiamo”.

PUNTEGGIO FINALE
AVS MOSCA BRUNO BOLZANO 1
HRK MOTTA DI LIVENZA 3
(22-25, 22-25, 25-19, 19-25)

AVS MOSCA BRUNO
ALLENATORE DONATO PALANO
BOESSO pt. 4, BRESSAN pt. 8, HELD pt. 24, MAGALINI pt. 15, PAOLI pt. 7, GOZZO pt. 2

HRK MOTTA DI LIVENZA
ALLENATORE BARBON RENATO
SAIBENE pt. 12, BASSO pt. 8, PINALI pt. 15, VISENTIN pt. 3, ZANINI pt. 10, ALBERGATI pt. 16, GAMBA pt. 6

 

2020-01-13T11:54:08+02:00